Emergenza Covid-19 - Emporio Vapori

Chiamaci
+39 335 1368036

Vai ai contenuti
Emergenza CORONA VIRUS - 3 Giugno 2020
...l'Italia riparte e noi con lei...
Vi ringraziamo per la pazienza che avete avuto sopportando i disagi conseguenti alle norme anti contagio che avete rispettato, che abbiamo rispettato e che continueremo a rispettare col mantenimento del distanziamento sociale.
Da oggi, 3 Giugno 2020, si torna alla normalità operativa mantenendo però il distanziamento sociale. Sono poche ma essenziali le regole da rispettare: mantenere la distanza di 1 metro dalle altre persone, indossare la mascherina, disinfettarsi le mani oppure i guanti.

Il momento di vera crisi è ormai alle spalle.. ma come l'abbiamo vissuto noi di Emporio Vapori?
In verità non è stato per niente semplice. Accettare di restare chiusi nei primi giorni dell'emergenza e poi rimanere aperti anche quando nei negozi non entrava un'anima è stato deprimente e demoralizzante, soprattutto all'inizio dell'emergenza.
Eravamo confusi, spaesati. Ci siamo sentiti impotenti perchè questo non era un problema già vissuto, non era una difficoltà conosciuta alla quale sapevi far fronte, sembrava invece un muro invalicabile, una complicazione esagerata di quelle che ti fanno dire "vabbhé, io in fondo in questi anni ce l'ho messa tutta, potrei anche arrendermi"...
Potrei... Ma poi non è andata così, perchè gettare la spugna non è nella mia stoffa e nemmeno in quella del mio Team.
Così ci siamo organizzati per sopravvivere col minimo delle risorse necessarie, sacrificandoci un po' tutti, con l'intento di rimanere in vita come sopravvive quel calore che trovi sotto la cenere di un fuoco e che può tornare ad ardere splendidamente il giorno dopo.

E allora adesso "buttiamo su le legne", come si dice dalle mie parti.

Oggi ci siamo, più bravi e più forti di prima. E dobbiamo ringraziare proprio tutti oltre che noi stessi, ed in special modo i nostri clienti più affezionati che, nonostante le complessità, in tutti i modi ci sono stati vicini.
Grazie clienti.

Grazie Team di Emporio Vapori.
Grazie a Christian che per primo ne ha pagato le conseguenze perdendo il suo posto di lavoro; a Michele che in mezza giornata ha lavorato da solo come fossero in due; a Paola che nonostante tutto non si è risparmiata fra burocrazie e varie complicazioni amministrative; a Giulio che nella rossissima zona di Padova ha ricevuto più di tutti lo splendido supporto della rete Svapoweb lavorando da casa pur di mantenere i suoi clienti; ad Azzurra mia figlia che c'è sempre quando serve; ed infine alla mia compagna Elisabetta che ha dovuto sopportare le mie preoccupazioni, non solo al lavoro, ma anche a casa.

Oggi ci siamo, ed anche con alcune buone notizie: il nuovo negozio di Città di Castello torna a pieno regime, mattina e pomeriggio, garantendo l'apertura 6 giorni su 7; il negozio di Umbertide è in corso di ristrutturazione e sarà reinaugurato fra qualche giorno, appena finiti i lavori, con il bravo Christian che sarà riassunto e riprenderà l'ottimo lavoro già svolto sulla piazza; il negozio di Montegrotto Terme, che ha da poco celebrato il suo 1° anno di attività, va avanti alla grande con Giulio, tenace e fiero per il lavoro svolto fin qui; Sansepolcro, solido centro del Team Emporio Vapori, resta aperto 6 giorni su 7, come aperto era comunque rimasto anche durante i giorni più bui, quando ha funzionato come centro di ascolto per i clienti tesserati di tutti i negozi Emporio Vapori.

A volte c'è bisogno di Capitani coraggiosi, di quelli che la nave non la abbandonano nemmeno quando vacilla.
E non sto parlando solo di me... l'avrete ormai capito.

Roldano Zappalà, 3 Giugno 2020

OPERATORI (Commessi, Impiegati, Magazzinieri, etc.)
In merito alle misure precauzionali per il controllo della salute dei lavoratori, il lavoro all'interno del negozio è regolamentato come segue:
  1. se l'operatore proviene presso il luogo di lavoro con mezzo pubblico, è stato raccomandato al lavoratore di:
    1. mantenere la distanza interpersonale nel mezzo pubblico
    2. utilizzare obbligatoriamente la mascherina e i guanti protettivi
    3. sanificare le mani prima e dopo l'utilizzo del mezzo pubblico
  2. è stata raccomandata la frequente e minuziosa pulizia delle mani
  3. sono stati posizionati nel luogo di lavoro idonei mezzi detergenti per le mani
  4. è stato comunicato il divieto di recarsi presso il posto di lavoro e l'obbligo di rimanere al proprio domicilio in presenza di febbre o altri sintomi influenzali
  5. si verifica, all'inizio del turno di lavoro, che l'Operatore non presenti sintomi influenzali mediante dichiarazione sostitutiva da parte del dipendente
  6. sono state fornite mascherine protettive e guanti monouso
  7. è stato raccomandato di eseguire la sanificazione con frequenza almeno una volta al giorno degli oggetti e degli spazi maggiormente toccati
  8. è stato raccomandato di eseguire frequentemente l'aereazione dei locali
Invitiamo TUTTI, operatori, clienti ed amici a mantenere un comportamento responsabile e consono.
GoBiz di Roldano Zappalà
P.zza Municipio, 5 - 06016 San Giustino Umbro (PG)
P.I.: IT02587600541
Torna ai contenuti